ANGOLINO PERSONALE

(Clicca sulle immagini per ingrandirle)


Quella volta che fui licenziato...
Nessuno sa più che dopo un'anno e mezzo di lavoro fui licenziato
per essere, fortunatamente, subito riassunto.
Il mistero è presto chiarito. Nel 1962 ero stato assunto in qualità di apprendista
(non ero ancora diplomato) e l'anno successivo fui ritenuto degno di divenire un impiegato.
Ma questo non era possibile senza transitare dalla categoria operaia.
E allora fu giocoforza licenziarmi e riassumermi. E mi fu anche corrisposta regolare liquidazione
(. 23.505 + . 26.619 per 12 gg di ferie non goduti),
come documenta questo listino paga compilato a mano, come si usava allora, dal rag. Gozzellino.


Sala comandi GP, agosto 1967
Quando il GP passò da 4 a 6 trasformatori, si dovette rifare
ex-novo il microbanco e i circuiti di comando.
Fui incaricato di progettarli e dovetti rinunciare alle ferie
per installare il tutto durante il fermo impianti,
validamente affiancato da Barisonzi.

Ho anticipato la canottiera di Bossi Il microbanco Il microbanco


Ludvika (Svezia), dicembre 1973,
All'ASEA con Bosotti e un incaricato di prova norvegese,
per il collaudo di un commutatore sottocarico

Come eravamo...


Marzo 1997
Tre amici della TERTEC (Taiwan)
durante lo stage al CESI di cui fui curatore.

Tertec

In seguito ricambiai per ben tre volte la visita

Taipei Taipei Taipei


Mia figlia non ha a che fare col CESI, ma ho deciso
di dedicarle lo stesso quest'angolino
(Laura quando aveva 2 anni: è cambiata parecchio e, purtroppo, anch'io).

Laura a due anni Il suo sito


Questa è la serie di francobolli che mi sarebbe piaciuto
fosse emessa nel 1997 dalle poste italiane
per celebrare la concomitanza del mio 35o anno di lavoro con il 25o di matrimonio.

Francobolli


E infine voglio rivelarvi cosa ha disegnato Leonardo
sotto al suo celeberrimo quadro.

Sensazionale


Home page

Pagina aggiornata il 6.7.2012